News ed Eventi

organizzati aspettando la Maratonina

di domenica 21 ottobre 2018




Correre a Gorizia. A cento anni dalla fine della Grande Guerra. A quaranta anni dalla fondazione del Gruppo Marciatori Gorizia.

Perché venire a Gorizia per correre? Non solo per gli eventi sportivi e per i festeggiamenti che il GRUPPO MARCIATORI GORIZIA ha programmato per il suo 40° anno di fondazione. La MARATONINA CITTA’ DI GORIZIA del 21 OTTOBRE non è infatti solo un grande evento sportivo, assieme al contemporaneo 1°CAMPIONATO ITALIANO MILITARE INTERFORZE, ma anche l’occasione per visitare un territorio ricco di storia, cultura ed eccellenze enogastronomiche.
Questa maratonina ha due caratteristiche rilevanti: è transfrontaliera poiché una parte del percorso si svolge in Slovenia ed inoltre permette ai suoi partecipanti di correre assieme a top- runner provenienti dall’Africa e dalle nazioni vicine Slovenia, Croazia, Serbia ed Austria.
Poiché questa edizione è anche Campionato Militare Interforze, vedremo anche alcuni dei più forti maratoneti militari italiani. Alle ore 9,40 dallo stesso luogo della mezza maratona partirà anche una marcia ludico motoria di Km 7 per tutti.
Nella giornata del 4 NOVEMBRE: MARCIA DEL SACRARIO. Marcia ludico motoria di Km 8 e 15, aperta a tutti, con partenza alle ore 8,30 dal piazzale del palazzetto dello sport della Madonnina.
Una corsa lungo un per-corso sia paesaggistico che storico porterà anche coloro che non si sentono atleti competitivi a visitare camminando o correndo i luoghi delle battaglie della prima guerra mondiale. Il nuovo itinerario che abbiamo studiato sarà splendidamente immerso nei colori autunnali.
Sabato 13 OTTOBRE, alle ore 18,30, nella sala Kulturni Dom, vi sarà la CELEBRAZIONE DEL 40° ANNIVERSARIO DEL GRUPPO MARCIATORI GORIZIA.
Saluto delle Autorità e del Presidente Emiliano FELEPPA, premiazioni di Soci benemeriti, Associazioni e Sponsor; a seguire rinfresco e spettacolo di cabaret.
Sabato 20 OTTOBRE Piazza Cesare Battisti : il giorno prima della Maratonina. Ore 15,00 spettacolare GARA REGIONALE FIDAL DI MARCIA, apertura Villaggio Marathon e ritiro pettorali.
Alle 15,00 Convegno Medico Sportivo riguardante la salute dedicata a tutti, atleti e semplici camminatori: Obesità e come combatterla con autorevoli specialisti e interventi di testimonial; tendinopatia del runner, come prevenirla e rimedi per curarla. Ore 19 Presentazione gara e Top Runner. 19,45 rinfresco e musica dal vivo. Il logo , le locandine promozionali e le stesse magliette di questa manifestazione porteranno il tricolore. L’abbiamo fatto nel riverente pensiero a quanti cento anni fa sacrificarono la loro vita e la loro giovinezza combattendo in queste terre.

Saluti di benvenuto

Il Gruppo Marciatori Gorizia, Il Comune di Gorizia e tutti gli organizzatori dell’evento desiderano che questa edizione sia memorabile.
E lo sarà non solo per la vasta messe di premi per tutte le categorie e per il ricco pacco gara ma anche per le manifestazioni collaterali che arricchiranno queste giornate, che cominceranno il 13 ottobre per culminare il 4 novembre, e che saranno godibili per tutti, anche per gli accompagnatori degli atleti. Parliamo di manifestazioni sportive per i più giovani. Parliamo di brevi aggiornate conferenze sulla salute, sul running e le sue problematiche.
Parliamo di uno spettacolo teatrale e della possibilità di escursioni guidate sui luoghi della grande guerra.
Non solo sport dunque ma anche turismo e cultura potrebbero essere le attrattive per conoscere meglio questa piccola città della Mitteleuropa.
Il comitato organizzatore del Gruppo Marciatori Gorizia insieme al Comune di Gorizia e altre Associazioni di volontariato, che già da tempo stanno lavorando per la manifestazione, assicurano che ne varrà la pena.
A tutti un arrivederci a Gorizia, non solo come atleti ma anche come ospiti!!!

La storia della Maratonina

C’erano tanti modi per raccontare le 40 edizioni della classica MARATONINA ISONTINA, si poteva procedere con un lungo elenco prettamente tecnico fatto di nomi e riscontri cronometrici dei protagonisti, abbiamo invece voluto dare la parola ad uno degli atleti più conosciuti nel panorama delle corse su strada del Friuli Venezia Giulia, Cesare Ballaben. Un appassionato atleta, organizzatore, cronista e…oltre!!, capace di dare un quadro pittoresco degli aneddoti ed episodi significativi della nostra MARATONINA.
1978 - La prima edizione, in una radiosa giornata primaverile su di una distanza anomala per i canoni attuali: 24,650 km.
Allora non si parlava ancora di “mezza maratona”, maratonina infatti era un termine coniato apposta per individuare i tracciati inferiori alla classica distanza olimpica dei 42,195 km. Al via si schierò niente meno Massimo Magnani, già olimpionico a Montreal oltre che Campione Italiano e grande specialista di maratona e mezza maratona, che sulla famosissima salitella finale di Sant’Andrea (tutti gli atleti che hanno partecipato è rimasta bene in mente...) riuscì a staccare lo jugoslavo Ukic. Tra i piazzati un giovanissimo scledense che avrebbe in seguito fatto molto parlare di sé...un certo Orlando Pizzolato, per chi non lo conoscesse si rilegga l’albo d’oro della Maratona di New York! A questa edizione partecipò anche l’attuale Presidente del Sodalizio, Emiliano Feleppa, arrivando a “soli” 30’ circa dal vincitore…
1983 - Reduci da un periodo di allenamento in Istria , giungono, dalla lontana Oulu in Finlandia due atleti scandinavi. Di questi, Tulippo Pekka giungerà a Gorizia da vincitore ma non a braccia alzate; ad una decina di metri dalla linea d’arrivo infatti percorse l’ultima parte a testa all’ingiù camminando sulle mani tra gli applausi e gli sguardi sbigottiti del pubblico presente.
1988 - L’appuntamento è doppio, la classica data di primavera accoglie per la prima volta un circuito cittadino di 21 km. mentre in autunno ad ottobre si gareggia sui 24,6 km. L’edizione autunnale vede protagonista un grande del fondo goriziano, Sergio Lena che primeggia in preparazione della maratona di Firenze, poi corsa in 2.20.05.
1991 – E’ l’edizione più blasonata infatti è valida quale Campionato Italiano Amatori, sotto una pioggia incessante lungo il circuito interamente cittadino da ripetersi due volte, si afferma nettamente il toscano Roberto Barbi in 1.05.25.
Dopo una trentina di edizioni, si decide di portare la gara in centro città per poter coinvolgere maggiormente la cittadinanza; la sede ideale apparve sin da subito Piazza Cesare BATTISTI visto che su di essa si affaccia la storica palestra dell’UNIONE GINNASTICA GORIZIANA, da sempre identificata come centro nevralgico dello sport goriziano!!
La prima edizione della nuova era, nel 2007, vide la vittoria del marocchino Abdelhadi EL HACHIMI, (già vincitore l’anno precedente sul traguardo del Fabretto) che si impose con il tempo di 67’11’’ davanti allo sloveno Mitja Kosovelj; tra le donne vinse Mateja Kosovelj in 1h18’54’’.
L’edizione del 2008 vide il “tris” di EL HACHIMI che in 65’18’’ si impose davanti al keniano Philemon SEREM; successo croato tra le donne, Marija VRAJC davanti a Valentina BONANNI.
Nel 2009 con la prima misurazione ufficiale FIDAL viene migliorato per 1’’ il record della gara grazie al marocchino Rachid KISRI che con il tempo di 63’28’’ si impone sul lombardo MASCHERONI e il keniano BIWOTT; nel settore femminile vittoria della keniana Jocelyne WANGOI davanti all’italiana VERALDI e Conceciao LOPES da isola Capo Verde.
Il 2010 vide il trionfo del team austriaco (con atleti keniani) RUN 2 GETHER che monopolizza il podio con tempi di assoluto valore; si impone Geoffrey GIKUNI con il tempo record che dura tuttora di 62’13’’ ha la meglio sul connazionale Weldon KIRUI 2° con 62’35’’; tra le donne 1° successo ungherese con Ida KOVACS 1h17’21’’ davanti alla WANGOI e Paola MARIOTTI.
2011!! “Il FATTACCIO”: Ai nastri di partenza si presenta un cast stellare proveniente dall’Austria; succede però che la FIDAL trova dei vizi di forma che vietano la partecipazione di detti atleti per cui gli stessi sono costretti (con grande disappunto degli organizzatori) a rientrare in Austria; la loro mancata partecipazione è rimasta una macchia indelebile, anche perché non era ancora finita! La gara vede la vittoria (per la 4^ volta) di EL HACHIMI in 63’24’’ ma lo stesso verrà squalificato perché essendo nel frattempo diventato cittadino belga non poteva gareggiare!!
La vittoria alla fine sarà appannaggio del keniano Solomon YEGO in 63’44’’ su Hillary KIPRONO.
2012: Dopo la scottante esperienza dell’anno precedente, la gara si abbassa di livello tecnico; vince lo sloveno OBLAK su Robert KOTNIK; tra le donne ha la meglio ancora la KOSOVELJ con l’ottimo tempo di 1h15’13’’.
2013: Mitja KOSOVELJ finalmente riesce a primeggiare e, con 65’01’’ ha la meglio sul connazionale Anton KOSMAC e sul keniano KEMBOI; tris sloveno le donne con la vittoria di Zana JEREB, davanti a MRAVLJE e KOSOVELJ.
2014: Bis di KOSOVELJ che migliorandosi di 1’ precede ancora KOSMAC; bis anche tra le donne con la JEREB che si impone con l’ottimo tempo di 1h16’50’’ su Lucja KRKOC.
2015: Nella Gorizia “Mitteleuropea” si impone l’ungherese Tamas KOVACS sull’altoatesino Peter LANZINER; tra le donne primeggia Sounia LABANI su KRKOC e Teresa MONTRONE.
2016: Bis di Tamas KOVACS che con 2’ in meno si impone nelle battute finali su KOSOVELJ; vittoria slovena tra le donne con Sonia ROMAN che con 1h15’52’’ si impone sulla MONTRONE.
2017: dopo anni si rivede una vittoria africana con Jonathan KANDA che primeggia con il tempo di 65’01’’ davanti al marocchino BAMAAROUF; eccezionale la prestazione tra le donne: con il nuovo record della gara si impone l’ucraina Olha KOTONSKA che con 1h13’18’’ migliora di oltre 1’ il primato precedente che resisteva da oltre 15 anni!!
2018: 40^ edizione!! Prevista una grande edizione con una serie di eventi collaterali e, con in palio anche il titolo per Campionato Italiano Militare Interforze;
gli organizzatori si attendono ai nastri di partenza si presenteranno atleti di sicuro valore internazionale.

40^ edizione della Maratonina

Una festa della città.
Desta interesse la Maratonina "Città di Gorizia", gara nazionale FIDAL, in programma il 21 ottobre 2018, organizzata dal Gruppo Marciatori Gorizia. Un’ edizione speciale con partenza ed arrivo nel centro di Gorizia.
Edizione tricolore a cento anni dalla fine della prima guerra mondiale che vide la città di Gorizia come protagonista e che, con una serie di eventi, si vuol commemorare facendo correre gli atleti accanto ai luoghi che videro le grandi battaglie per la presa della città: il fiume Isonzo, il monte Calvario, il monte Sabotino, il centro cittadino.
Edizione tricolore perché questa maratonina, con il Patrocinio dello Stato Maggiore della Difesa, sarà valida come prova del Campionato Italiano Interforze; con la partecipazione quindi dei più forti atleti delle Forze Armate e della Pubblica Sicurezza. Edizione tricolore poiché accanto alla nostra bandiera vi sarà a garrire la bandiera europea oltre che slovena passando il percorso in territorio sloveno ed essendovi anche una rilevante partecipazione di forti atleti da tutta Europa.

Un ringraziamento alle Istituzioni e Partners che condividono la nostra passione